Menu

Blog

Il cuore dello Stato.

Il cuore dello Stato.

I nomi sono il cordone ombelicale della storia. Servono per ricordare gli uomini e ciò che è accaduto. Un carcere, a Torino, è titolato a Lorenzo Cutugno, un agente di custodia  (ancora si chiamavano così) ucciso l’11 aprile del 1978. Eravamo dentro gli  anni di piombo, in pieno sequestro Moro, nell’attesa che qualcosa di positivo […]

C'era una volta Mesina

C’era una volta Mesina

Graziano Mesina per anni ha polarizzato le attenzioni di un’intera comunità ed è diventato anche un “simbolo” privilegiato, seppure negativo. Comunque un simbolo. La mitizzazione di Grazianeddu era legata, soprattutto, ad un altro concetto piuttosto in voga negli anni sessanta all’interno della comunità sarda barbaricina: la balentia che significava, almeno originariamente, “valore” e quindi il […]

Pensieri d'amore

Pensieri d’amore

Negli anni settanta, quando avevamo l’età per essere cretini, qualcuno era convinto che cantare come Mal dei Primitives fosse un punto d’incontro importante, un modo come un altro per riuscire a raggranellare qualche bacio fortuito e qualche “pomiciata” blandissima ma da raccontare agli amici la sera in passeggiata. Così molti passavano le serate a guardare […]

Marlon Brando è sempre lui.

Marlon Brando è sempre lui.

Oggi avrebbe compiuto 93 anni il più grande attore statunitense. Perlomeno il più carismatico. Parlo naturalmente di Marlon Brando che non ha girato nella sua carriera moltissimi film (poco più di una quarantina) ma ha certamente girato quelli giusti. Soprattutto Apocalypse now, il film ispirato al romanzo “Cuore di tenebra” di Joseph Conrad (consiglio: leggetelo […]

Rocky e il sogno americano

Rocky e il sogno americano

Diciamocelo: Rocky è un polpettone bellissimo, gonfio di muscoli e lacrime, l’apoteosi di tutto ciò che incarna il vero sogno americano: un italo-americano e dunque uno straniero che non ha mai combinato molto nella vita (come quasi tutti gli stranieri dei film americani) un vecchio allenatore che gli sputa in faccia questo fallimento; un monolocale […]

Quando c'era il Mago Zurlì  i gatti erano sempre quarantaquattro

Quando c’era il Mago Zurlì i gatti erano sempre quarantaquattro

Son cresciuto con Popoff, i quarantaquattro gatti sempre in fila per tre con il resto di due, Richetto e il Mago Zurlì. Sono stati per anni le mie grandi certezze: ero convinto che il Mago Zurlì fosse davvero un mago e che Richetto fosse davvero un bambino che non riuscisse ad andare oltre la seconda […]

Quando c'erano i decibel

Quando c’erano i decibel

A volte si ritorna sul luogo del delitto. Per rivedere le orme e le eventuali tracce che ci abbiamo lasciato la prima volta. Per l’ebrezza di ripercorrere le vecchie strade con i colori ormai “vintage”. A volte si ritorna per capire se poi tutte le scelte successive sono state in qualche modo partite da quel […]

Le ragazze dell'Est.

Le ragazze dell’Est.

E’ nata il primo giorno di primavera a Praga, il 21 marzo 1978. Parliamo di una ragazza dell’est, donne che di questi giorni vanno molto di moda. Lei è Alena Šeredová, modella bellissima ed ex moglie di Gianluigi Buffon che non risponde però ai canoni della trasmissione “Parliamone sabato” talk show condotta da Paola Perego […]

Più ci penso

Più ci penso

Va di moda la parola comunista. Meglio tutti provano a riappropriarsene. Ieri a Cartabianca Pierluigi Bersani ha ricordato che “bandiera rossa” ha ancora un suo fascino e sbaglia Renzi a non considerarla con un pizzico di dignità e romanticismo. Ci ho riflettuto e mi è venuta in mente una piccola storia a proposito di comunismo […]

lampada osram

lampada osram

Questa è la storia di due amici, un postino, molte lettere e la lampada Osram. Certo, per chi non ha intorno ai cinquant’anni la storia ha bisogno di una premessa. Eravamo alla fine degli anni settanta e precisamente nel 1975 quando uscì l’album “Sabato pomeriggio” di Claudio Baglioni dove c’era la canzone “lampada Osram”. I […]