Menu

Blog

Mare dentro. Un'atroce realtà

Mare dentro. Un’atroce realtà

Mare fuori è una fiction carina. Ma è, appunto, “finzione”. Tutto quello che si vede non accade in un Istituto penale per minori. Non ci sono innamoramenti tra detenuti e detenute perché in Italia (ma anche in Europa) non esiste un carcere “misto” dove i detenuti possono incontrare le detenute . Esistono in alcuni istituti […]

Buttare la chiave

Buttare la chiave

Buttare la chiave è un concetto forte, definitivo. Solitamente chi lo afferma ha le idee molto chiare di cosa debba essere per lui  il  carcere e ha un’idea molto rozza del trattamento e della rieducazione, assolutamente in contrasto con l’articolo 27 della Costituzione. Ma, come dire, è un punto di vista legato alla libertà di […]

Libertà in anticipo

Libertà in anticipo

La proposta Giachetti, ovvero l’abbuono di liberazione anticipata per i detenuti che hanno mantenuto una regolare condotta,  è un emendamento che il Governo intende accogliere.E’ senz’altro una buona notizia e la proposta è utile  per alleggerire gli istituti penitenziari di quei detenuti che con lo sconto sulla pena saranno subito scarcerati. Si parla  – facendo […]

Non sono un eroe. E me ne vergogno.

Non sono un eroe. E me ne vergogno.

Io ho paura. Come voi. Come tutti. Pensare di essere coraggioso in Russia non deve essere semplice. Ce ne siamo usciti con una fiaccolata e siamo sembrati tutti “quasi eroi” e ci siamo detti che il mondo dove manifestare contro la morte di Navalny, il dissidente russo. E, soprattutto, ci siamo chiesti dalle nostre piazze […]

Le risorse di un carcere

Le risorse di un carcere

C’è una frase, utilizzata come un mantra da tutti i sindacati della polizia penitenziaria: “Non ci sono risorse umane sufficienti”. La richiesta, da anni, si focalizza sulla mancanza di donne e uomini con la divisa che possano gestire al meglio le problematiche quotidiani degli istituti penitenziari. Quella richiesta compare sempre davanti alle evasioni, alle rivolte, […]

Morire di carcere

Morire di carcere

Oggi, il giorno di San Valentino, vi regalo alcuni nomi: Parwinder, Amiso, Syla, Carmine, Michele, Francesco, Ivano, Jeton, Antonio, Luciano, Giulio, Mohmoud, Andrea, Modestino. Potrei arrivare fino a 31 e potrebbe essere una lista di cantanti per un festival, l’elenco di due squadre di calcio (riserve comprese), oppure. Oppure. Quei nomi sono tutti veri, reali. […]

18:38 , 14 Febbraio 2024 Commenti disabilitati su Morire di carcere
Non sono solo canzonette

Non sono solo canzonette

Così anche zia Mara finisce nel tritarne delle polemica, nella tempesta degli hater, negli sconquassi delle nostra vita quotidiana, in quell’intreccio costruito con odio e risentimento. Ci ha messo ovviamente del suo, ma al netto di tutto la frase sbagliata (almeno per quanto mi riguarda) è quella rivolta a Dargen D’Amico (intendiamoci, non proprio un […]

10:13 , 13 Febbraio 2024 Commenti disabilitati su Non sono solo canzonette
Nuove carceri? Impossibile e Giorgia lo sa. Ma...

Nuove carceri? Impossibile e Giorgia lo sa. Ma…

La Presidente del Consiglio Giorgia Meloni quando le chiedono di affrontare la  situazione delle carceri italiane, l’aumento esponenziale dei suicidi, l’annoso problema del sovraffollamento risponde in maniera spedita che la soluzione non è il condono o l’eliminazione dei reati, come è stato effettuato nel passato, ma creare nuove prigioni. Tutti son felici della risposta, giornalisti […]

17:32 , 8 Febbraio 2024 Commenti disabilitati su Nuove carceri? Impossibile e Giorgia lo sa. Ma…
La lezione di Nicolò Amato

La lezione di Nicolò Amato

“Sulla questione delle carceri la cultura costituzionale in Italia non esiste”. Queste parole le ha scandite in maniera netta un noto rivoluzionario poco patriotico che risponde al nome di Giuliano Amato che, tra le tante cose, è stato anche Presidente della Corte costituzionale. L’intervento è a margine della brutta figura rimediata ieri dal Governo e […]

12:11 , 7 Febbraio 2024 Commenti disabilitati su La lezione di Nicolò Amato
La morte della Costituzione

La morte della Costituzione

Così la Costituzione, quella carta fondamentale per tutte le leggi, è stata vilipesa ancora una volta. Ogni giorno un metro, ogni giorno un passetto, sino a giungere al traguardo finale: dimenticarla. Il Dap (Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria) ha annullato un evento programmato per tempo nel carcere di San Vittore. Era un incontro con Giuliano Amato presidente emerito […]

15:13 , 6 Febbraio 2024 Commenti disabilitati su La morte della Costituzione