Menu

Categoria: Viaggi

Alghero: lo scoglio dell'esistenza. (le due città, maggio 2013)

Alghero: lo scoglio dell’esistenza. (le due città, maggio 2013)

Il mare raccoglie sempre i pensieri e pasticcia le certezze. Quando sembra tutto sia calmo ecco che,  con una lentezza travolgente,  produce un’onda trasportatrice di un’acqua vaporosa e vellutata. Quell’onda circoscrive il perimetro delle immagini e mi riporta ad osservare una città accovacciata tra il mare e un lungo promontorio che ricorda la figura di […]

Dolci, sante e marescialli. Il nuovo romanzo Arkadia Editore.

Dolci, sante e marescialli. Il nuovo romanzo Arkadia Editore.

Nel piccolo paese di Roccabuiedda pare non accada mai nulla. Niente crimini, neppure un furto. Il maresciallo Fabotti trascorre così molto serenamente le sue giornate, tra la caserma e casa sua. Fin quando, in una tiepida mattina, irrompe nell’ufficio donna Matilde Serrau, la moglie del vicesindaco, noto per essere uno scansafatiche. C’è stata una rapina, […]

Il treno veloce nella lentezza della Sardegna

Il treno veloce nella lentezza della Sardegna

  Ho preso il treno quasi veloce. Da Sassari a Cagliari. L’ho preso alle 6.40 del mattino ed è partito con una puntualità disarmante. Non voglio raccontare della velocità che non c’è e dei problemi strutturali sulla ferrovia che permangono e che non si risolvono sicuramente in due mesi. 
Voglio parlarvi di una cosa che […]

Il treno che allunga la vita. Viaggio tra Sassari e Alghero

Il treno che allunga la vita. Viaggio tra Sassari e Alghero

(articolo apparso sulla Nuova Sardegna del 18 ottobre 205)   Ad Alghero, una volta, la stazione era davanti al mare. Il treno, con le sue strette rotaie lambiva l’acqua e si respirava l’odore forte del maestrale. Dal porto a Sassari quel treno ci impiegava circa un’ora. Lo prendevo tutti i giorni quando cominciai, nel 1978 […]

Volare partendo dal basso!

Volare partendo dal basso!

Per chi viaggia spesso in aereo sulla tratta Roma Fiumicino con la compagnia Alitalia sa benissimo che difficilmente si riesce a partire dai piani nobili dell’aeroporto se la destinazione è la Sardegna. Non è chiaramente una discriminazione ma curiosamente accade sempre che i gate (ovvero le uscite) vengano regolarmente modificate e dalla B1 o B7 […]

Hasta la victoria. Siempre?

Hasta la victoria. Siempre?

Sono nato nello stesso anno della rivoluzione cubana. Sono, sotto questo aspetto, figlio di Castro e di Che Guevara. Nel 2004 sono stato a Cuba perché era un viaggio che sentivo nell’anima e perché volevo vedere i colori, gli umori e le sofferenze di quella popolazione. Sono stato a Santiago de Cuba dove il turismo, […]

Dolce amore di Baia

Dolce amore di Baia

Ho lavorato, nel 1978, a Baia Sardinia in un albergo dove mi occupavo, da bagnino, della spiaggia e della piscina. Avevo diciannove anni e spensieratezza da vendere. Lavoravo tutto il giorno in un contesto ameno e decisamente con più opportunità rispetto ai miei colleghi cuochi, camerieri al ristorante o al piano. Acquistavo, tutti i giorni […]

La costruzione di un museo. All’Asinara

La costruzione di un museo. All’Asinara

Ho coltivato da sempre l’amore per le raccolte. Da piccolo erano le figurine Panini, poi Tex Willer, Zagor e il mitico Chico Gaetano Lopez y Martinez y Gonzales, Mister No, Ken Parker, i 45 giri, i mitici LP, la raccolta completa di De Gregori, De Andrè, PFM, Pink Floyd, quasi tutti i Deep Purple (che […]

Un viaggio nella memoria. Asinara: la costruzione di un museo.

Un viaggio nella memoria. Asinara: la costruzione di un museo.

Ho coltivato da sempre l’amore per le raccolte. Da piccolo erano le figurine Panini, poi Tex Willer, Zagor e il mitico Chico Gaetano Lopez y Martinez y Gonzales, Mister No, Ken Parker, i 45 giri, i mitici LP, la raccolta completa di De Gregori, De Andrè, PFM, Pink Floyd, quasi tutti i Deep Purple (che […]

  • arkadia3
  • arkadia
  • arkadia2
  • il ponte
  • salone1
  • salone2
  • torino1
  • torino2

il piano zero al salone del libro di Torino

Il 12 maggio 2012 il Piano Zero è sbarcato al salone del libro di Torino dove è stato presentato da un carissimo amico, Pietro Buffa.