Menu
In barca, guidati dalle stelle LA NUOVA SARDEGNA 14/8/2003

In barca, guidati dalle stelle LA NUOVA SARDEGNA 14/8/2003

 

ALGHERO. Una kermesse tra vino e stelle, ma soprattutto momenti di cultura, letteratura, teatro e valorizzazione delle produzioni tipiche della gastronomia locale. Tutto questo è stata la “Settimana della G…astronomia algherese”, che si è chiusa domenica scorsa al Forte della Maddalena, con un enorme successo di pubblico. La manifestazione, che si inseriva all’interno dell’appuntamento nazionale ed europeo Calici di Stelle, è stata organizzata dall’associazione Bertulas e dalla Sella & Mosca. A farla da padrone, quindi, sono state le costellazioni, i pianeti e le stelle cadenti, osservate attraverso telescopi e spiegate dagli esperti della Società astronomica turritana. E per agevolare la conoscenza degli astri, nella notte di San Lorenzo gli organizzatori hanno predisposto una rappresentazione teatrale, in cui attori impersonavano le figure mitologiche che danno i nomi alle varie costellazioni. Il Forte della Maddalena, messo a disposizione dall’amministrazione comunale, è diventato un palcoscenico unico e suggestivo, dove gli attori della compagnia “La botte e Il cilindro” si muovevano all’unisono con le illustrazioni degli esperti astronomi. Gli spettatori, 300, hanno potuto osservare le stelle anche grazie a telescopi e megaschermi. Altrettanto suggestive sono state le osservazioni dei corpi celesti dal mare. Con alcune imbarcazioni, infatti, gli amanti delle stelle, sempre sotto la guida di esperti astronomi, hanno potuto capire come i naviganti si orientassero quando ancora non esistevano né bussola né sestante. A rinfrescare le serate algheresi i vini bianchi, offerti dalla Sella & Mosca. Quasi mille litri di nettare d’uva, tra brut di Torbato, brut di Chardonnay, Terre Bianche, Monte Oro e Monte Luce, hanno colmato i calici degli spettatori. Non è mancato il momento culturale, con la presentazione, sulla terrazza del Caffè Latino, dei libri “Asinara il rumore del silenzio” di Giampaolo Cassitta e “Supercarcere Asinara, viaggio nell’isola dei dimenticati” di Giampaolo Cassitta e Lorenzo Spanu. Importante anche il momento gastronomico, che ha visto la partecipazione dei corsi del Comitè regional d’expansion et de promotion Agricole e dei toscani del Consorzio Tirreno Promo Tour, ospiti dell’assessorato provinciale al Turismo e partner nel progetto Interreg III Resa. (i.bar.)

Lascia un commento