Menu

Archivio Mensile: gennaio 2018

Auguri Adriano Celentano!

Auguri Adriano Celentano!

Chi è Adriano Celentano? Troppo semplice, dovremmo chiederci più legittimamente che cos’è Adriano Celentano: un guitto, un cantante, un ecologo ante-litteram, un saltimbanco, un attore, un santone, un furbo, un interprete, un folle. Probabilmente tutto questo, ma non solo. Parlare in questi termini di Adriano Celentano risulterebbe riduttivo come parlarne smoderatamente risulta celebrativo. Dunque Adriano […]

La malinconia di Pino Daniele

La malinconia di Pino Daniele

Il 4 gennaio 2015 finiva di calpestare zolle di questa terra uno strano paroliere e musicista: Pino Daniele. Forse solo dopo la morte se ne è compresa l’immensa grandezza di un napoletano che amava in maniera fortissima la sua città e che sapeva trovare, sempre, le parole giuste per abbracciarla e criticarla. Ci sono molte […]

Guccini è meglio di De André (forse)...

Guccini è meglio di De André (forse)…

Nella bellissima intervista rilasciata ad Antonio Gnoli, sul settimanale “Robinson” Francesco Guccini dice delle cose che mi “costringono”  ad amarlo con maggiore consapevolezza. Guccini dice: “Mi sono accorto che le canzoni non uscivano più con la stessa voglia ed intensità. Facevo sempre più fatica a riempire un album (lo chiama proprio “album”, lo adoro) E […]

Addio a Ferdinando Imposimato: un giusto al servizio dello Stato.

Addio a Ferdinando Imposimato: un giusto al servizio dello Stato.

A Roma, il 1° settembre 1984 il brigatista Valerio Morucci dichiara al giudice istruttore Ferdinando Imposimato: “Tutti i comunicati emessi dalle BR durante il sequestro Moro ci vennero dati dal responsabile del comitato esecutivo [Mario Moretti ndr] inserito nella colonna. Il contenuto dei comunicati veniva espresso esclusivamente dal comitato esecutivo, nel cui ambito veniva discusso […]

Il volo di Leonardo da Vinci e il pollaio di casa nostra.

Il volo di Leonardo da Vinci e il pollaio di casa nostra.

Il volo è sempre stato utilizzato come metafora: dalla matematica, alla scienza, passando per la letteratura. La paura di volare è sempre stata tradotta come l’impossibilità ad avere visioni, di voler restare con “i piedi per terra”: quelli che non volano non osano. E così sono nati i simboli: l’aquila, il falco, il drago, la […]